Come scegliere un cantilever?

Le scaffalature cantilever vengono create su misura per ogni nostro cliente con dimensioni personalizzabili e portate adeguate a sostenere anche carichi elevatissimi.
Spessore della lamiera, altezza e distanza delle colonne, lunghezza delle mensole sono alcune delle caratteristiche che contraddistinguono questa struttura, oltre alla controventatura che garantisce stabilità e rigidità.
Ogni cantilever viene completato con gli accessori migliori per la gestione del materiale immagazzinato.
Ogni prodotto può essere progettato con caratteristiche antisismiche certificate e corredato a richiesta di relazione di calcolo redatta da un ingegnere certificato.
 
Vuoi avere un'idea di quanto può venire a costare la scaffalatura che avevi in mente?
è assolutamente gratuito
 
Cosa devi immagazzinare?
 
  • Carichi lunghi e ingombranti legnami o metalli, profili, barre, tavole, e laminati
  • Bobine e coils
  • Auto o barche
  • Cornici o infissi
  • Unità di carico non uniformi
 
Tubi, barre e profili richiedono fermacarichi zincati antirotolamento adeguati al peso del carico che verrà appoggiato sulle mensole.
Laminati e tavole possono aver bisogno di attenzioni specifiche. Se deformabili, perché non appoggiati su pallet, occorre ravvicinare le colonne aggiungendo una mensola d'appoggio. Se le dimensioni del carico in lunghezza non sono uniformi, le colonne ravvicinate permettono anche una maggior libertà di stoccaggio.
Bobine e coils vengono gestiti tramite mensole porta bobine e slitte porta coils abbinate al piano continuo per agevolarne la gestione a magazzino. In questo caso la soluzione migliore viene studiata insieme al cliente, in base al peso e alle dimensioni del materiale oltre alle modalità di gestione.
Le scaffalature cantilever si sono dimostrate una soluzione comoda ed efficiente anche per la gestione delle auto in demolizione. Sfasciacarrozze e autodemolitori stanno riorganizzando il loro lavoro secondo i termini di legge inserendo le scaffalature cantilever nel normale ciclo di gestione delle auto.
Cornici e finestre vengono generalmente gestite manualmente all'interno delle routine lavorative e richiedono un immagazzinamento leggero, un minicantilever studiato appositamente per questo tipo di realtà oppure una rastrelliera.
Ci sono poi occasioni in cui non viene definita una specifica unità di carco. In questi casi il cantilever può esprimenre la sua versatilità attraverso l'inserimento di piani continui, una soluzione ideale anche soltanto per una parte della struttura, che rende la struttura adatta ad operazioni di picking o alla gestione di merce su pallet.
 
Dove posizionare il cantilever?
 
Le scaffalature cantilever devono essere installate su un terreno industriale perfettamente in piano per essere fissato al terreno in maniera stabile e sicura. Tecnici specializzati rileveranno un eventuale dislivello, anche minimo, predisponendo se necessario gli opportuni spessori per il livellamento.
Un cantilever può essere posizionato all'interno di un magazzino oppure all'esterno, rifinito con verniciatura normale, acciaio prezincato, finitura zincata a caldo  e completato da tettoia in lamiera.
 
Per qualsiasi richiesta o dubbio siamo a vostra completa disposizione.
Per un preventivo gratuito potete chiamarci o inviarci i vostri dati.
 
Fimat Italia Srl
Via Leonardo Da Vinci 129
20090 Trezzano Sul Naviglio (Mi)
 
SIAMO ATTIVI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE E SUI PRINCIPALI MERCATI ESTERI
 
dal lunedì al venerdì:
dalle 8.30 alle 12.30
dalle 14.30 alle 19.00
Tel. 02.48401388
tag: 
Cantilever su misura